Vi raccontiamo l’azienda da una prospettiva molto…personale!

A gennaio via abbiamo chiesto di seguirci in un viaggio alla scoperta di Ideazione: per festeggiare insieme il traguardo dei 20 anni vi abbiamo raccontato, o meglio abbiamo fatto raccontare dai nostri testimonial, i progetti che hanno fatto la storia della nostra azienda.

Dalla valorizzazione culturale al vino, dai musei ai laboratori di creazione d’impresa: progetti eterogenei fra loro che testimoniano come Ideazione si sia evoluta negli anni ampliando le competenze, gli ambiti di specializzazione e i servizi offerti.

In questo panorama quanto mai diversificato un elemento è emerso con forza come comune denominatore: il concetto di squadra. Una squadra fatta di persone che negli anni hanno imparato a lavorare insieme per offrire ai clienti un servizio integrato, una consulenza a 360 gradi.

Il viaggio alla scoperta di Ideazione non poteva essere completo senza una “fermata” dedicata proprio alle persone che in essa vi lavorano e che hanno ideato e realizzato i progetti di cui in questo anno vi abbiamo parlato. Abbiamo quindi chiesto a ognuno di loro di raccontarci le attività di cui si occupano, un progetto cui sono particolarmente legati e di descrivere, in una parola, Ideazione.

A tutti tranne uno, Enrico Ferrero, il nostro amministratore delegato ci racconterà la “sua” Ideazione nella prossima newsletter, andando così a concludere questo “viaggio” iniziato a gennaio.


Monica Gallo, in Ideazione dal 2007. Sono entrata come assistente di direzione dell’allora AD, Daniele Manzone. Da pochi mesi il mio ruolo è cambiato: ora organizzo eventi e attività di promozione per consorzi di produttori di vino all’estero. Mi occupo di individuare i partner, le location più adatte, definisco il programma dell’evento in accordo con il cliente.

Uno dei progetti che più mi ha coinvolto è stata la realizzazione delle azioni di potenziamento delle tappe della Strada Romantica, un progetto finanziato a valere sulla LR4/00 anno 2008. L’Associazione ha ottenuto un finanziamento per realizzare sentieri, cartellonistica, fontane e altre opere sulle 11 tappe del percorso tematico. Ci sono voluti oltre 3 anni di coordinamento di comuni, fornitori tecnici per definire i contenuti, le varianti, dare incarichi e rendicontare. Una vera sfida! Ma la conclusione del progetto è stata una vera soddisfazione.

Ideazione in una parola: mutante. In 9 anni ho visto cambiare le persone, i ruoli (miei e degli altri), gli amministratori e soprattutto aumentare e aggiornare i servizi che siamo in grado di fornire. Che cosa c’è di più stimolante?

 

annagloria

Annagloria Buonincontri, in Ideazione dal 2011. Mi occupo di progettazione, soprattutto su bandi europei, relativa a iniziative di sviluppo turistico, culturale e territoriale. Seguo i progetti dallo sviluppo dell’idea, alla ricerca e contatto dei partner, spesso a livello europeo, e tutto l’iter di predisposizione delle candidature. Inoltre supporto Enrico nella realizzazione di analisi, progetti e iniziative di sviluppo, che ci affidano enti pubblici e destinazioni turistiche.

Il progetto che più mi è stato a cuore è SUITES “Start-up in Tourism”, un progetto europeo che Ideazione ha promosso come capofila insieme ad altri cinque enti di diversi paesi europei, che ci ha dato modo di girare per l’Europa e conoscere altre realtà che, come noi, lavorano allo sviluppo turistico dei territori e aiutano nuove imprese e aspiranti imprenditori ad avviare attività innovative in questo settore

Ideazione in una parola: idee, quelle che mettiamo nei progetti e nelle iniziative che proponiamo agli enti e alle aziende che seguiamo, puntando a proporre sempre qualcosa di innovativo ed efficace per i territori e per gli operatori del settore turistico e agroalimentare.

 

Elisa Spada, in Ideazione dal 2012. Il mio lavoro è costituito principalmente da due attività. Da un parte seguo il recruiting dei clienti, ovvero consorzi italiani del vino e di eccellenze agroalimentari o cantine singole, per eventi B2B e B2C all’estero. Dall’altra mi occupo della parte operativa legata alla realizzazione di questi servizi. Per ogni evento gestisco tutti gli aspetti organizzativi: dalla ricerca dei mercati e dei partner, ai rapporti con il cliente, alla definizione del programma.

Senza ombra di dubbio l’attività che più mi ha coinvolto è stato il reselling per le cantine dell’evento IWSP di Praga, il più importante evento B2B sul vino della Repubblica Ceca. L’idea di investire in questo progetto è nata completamente da me. L’azienda mi ha lasciato carta bianca nella realizzazione di questo servizio: dalla costruzione di un database, alla comunicazione con le cantine, dal recruiting alla gestione dei contratti. Il risultato è stato più che soddisfacente: pur essendo partiti da zero, siamo riusciti a coinvolgere numerosi produttori, replicando per tre anni l’esperienza. Inoltre questo servizio si è aggiunto agli altri che l’azienda già offre ampliando competenze e opportunità. Un ottimo risultato!

Ideazione in una parola: efficace. É infatti un’azienda in grado di raggiungere gli obiettivi che si è prefissata ed è anche aperta al cambiamento. Sia il raggiungimento degli obiettivi che il cambiamento avvengono non in maniera repentina ma meditata e riflessiva.

 

Foto Sara

Sara Ravinale, in Ideazione dal 2015. Faccio un po’ di tutto: attività  di segreteria, gestione dei tirocini di studenti universitari e scuole superiori, assistenza di direzione. Da qualche mese supporto Elisa e Monica nell’organizzazione di eventi, in particolare mi occupo del materiale promozionale e della predisposizione di documenti e relazioni.

Il progetto che più mi ha coinvolto è stato “Il salone internazionale delle vacanze di Lugano”. Il Consorzio I Vini del Piemonte ha partecipato a questa fiera insieme alla Cia di Alba, Ideazione ha fatto da coordinatore. Lo stand realizzato era composto da un’area promozionale e da un wine bar, i visitatori potevano degustare e acquistare i vini di alcuni produttori piemontesi, e quindi scoprire il  nostro territorio.Questo è il progetto che più mi sta a cuore perché per la prima volta ho potuto seguire e coordinare alcuni aspetti in autonomia, ho avuto l’opportunità di “dare sfogo alla mia creatività”.

Per me Ideazione è impegno. Durante questi mesi ho avuto modo di lavorare un po’ con tutti e ho visto in ognuno la volontà di fare sempre del proprio meglio, di impegnarsi al massimo per raggiungere gli obiettivi fissati.

 

marisa

Marisa Battaglia, in Ideazione dal 2008. Mi occupo della parte amministrativa, contabile e finanziaria della società. Seguo, inoltre, la gestione del personale.

Più che un solo progetto, quello che ho apprezzato di più è stato aver avuto la possibilità di allargare la mia esperienza su diversi settori: dal tour operator per il turismo incoming all’organizzazione eventi, fino alle rendicontazioni su OCM o PSR.

Ideazione rappresenta per me l’opportunità di lavorare in una squadra omogenea e compatta.

 

Stefania Valsania, in Ideazione dal 2006, anno in cui ho iniziato ad occuparmi di viaggi nelle Langhe.

Il progetto che mi ha dato maggiori soddisfazioni è stata l’organizzazione e la gestione di un incentive per un gruppo di tedeschi che hanno trascorso un week end lungo tra le Langhe e Torino. L’organizzazione di questo viaggio mi ha permesso di venire a contatto con un segmento mai trattato prima, di servizi di alto livello ed esclusivi. E’ stata una sfida professionale che mi ha messa alla prova, ma che mi ha insegnato tanto. Ideazione in una parola: ambiziosa!

 

Alice Furlan, in Ideazione dal 2013. Mi occupo della comunicazione aziendale: gestisco i profili social, l’aggiornamento del sito internet e la redazione della newsletter. Seguo, poi, le attività di comunicazione e promozione di progetti specifici.

Un progetto che ho seguito con particolare interesse è stato Io Barolo 2013, evento di presentazione del Barolo che si svolge da diversi anni in Langa a giugno. Per la prima volta questo evento è stato organizzato in un’unica giornata e tra gli obiettivi vi era anche quello di attrarre, oltre ai winelover, giovani e turisti culturali. Io ho seguito lo sviluppo delle attività promozionali. Ho avuto l’opportunità di spaziare e sperimentare delle forme promozionali un po’ “alternative” instaurando una buona collaborazione sia con La Strada del Barolo che con Turismo in Langa. Una bella esperienza!

In Ideazione ho trovato opportunità di crescita e libertà di sperimentazione. Questo perchè l’atteggiamento prevalente è di fiducia verso le capacità delle persone e quindi verso le loro idee. Quindi, siccome la newsletter la scrivo io, di parole ne scelgo due: opportunità e fiducia.

 

 

enricopanirossi