Ha preso il via il secondo bando del programma Alcotra di cooperazione tra le aree transfrontaliere tra Italia e Francia. Come da previsioni, è possibile presentare progetti singoli che prevedano almeno un partner italiano e uno francese, su tutti gli assi (che riguardano la valorizzazione turistica e culturale sostenibile, l’innovazione, la protezione ambientale, la mobilità sostenibile e azioni volte a favorire l’inclusione sociale e la cittadinanza europea). La dotazione finanziaria è di circa 24 milioni per il turismo e tra i 10 e gli 11 milioni per gli altri assi.

Territori ammissibili: Per l’Italia le province di Cuneo, Torino e Imperia, mentre Biella, Vercelli, Asti, Alessandria e Savona rientrano tra le aree di prossimità, ammissibili con alcune limitazioni

Entità del contributo: fino al 100% per gli enti pubblici e fino all’85% per i privati, fino a massimo 2 milioni di euro

Beneficiari: enti pubblici e privati con personalità giuridica

Scadenza: 15 gennaio 2016

enricopanirossi