La Commissione europea ha lanciato una nuova iniziativa, finalizzata ad aiutare le città ad identificare e testare soluzioni innovative per rispondere alle crescenti sfide che interesseranno le aree urbane nei prossimi anni. I progetti finanziabili devono proporre l’identificazione o la sperimentazione di idee inedite e innovative per affrontare problematiche urbane di grande importanza, quali la transizione energetica, la povertà urbana, l’integrazione di migranti e rifugiati, lavoro e competenza nell’economica locale. Fondamentale l’aspetto della creatività e innovatività delle soluzioni proposte e il loro potenziale di trasferibilità ad altri contesti.

Territori ammissibili: Stati membri UE

Entità del contributo: fino all’80% per massimo 5 milioni di euro

Beneficiari: Autorità urbane di città dell’UE con più di 50.000 abitanti, oppure associazioni/gruppi di autorità urbane purché il “raggruppamento” copra una popolazione totale minima di 50.000 abitanti

Scadenza: 31/03/2016

enricopanirossi