È attivo il bando europeo “Europa per i cittadini”, che offre una serie di opportunità per comuni e autorità locali, per la realizzazione di progetti in partenariato con altri paesi europei e incentrati sul coinvolgimento attivo dei cittadini. Il bando finanzia diverse tipologie di azione, in particolare: incontri tra gruppi di cittadini di città gemellate, per favorire la conoscenza reciproca e il dibattito su temi comuni; creazione di reti tematiche tra città volte a favorire lo scambio di esperienze e buone prassi su tematiche di interesse comune; progetti della società civile, volti a favorire il dibattito tra cittadini sui temi dell’Unione europea; progetti volti al recupero della memoria europea, quest’anno legati in modo particolare all’anniversario della II Guerra Mondiale.

Territori ammissibili: Territorio nazionale

Entità del contributo: il contributo varia da 25.000 a 150.000 euro, in base alla linea specifica

Beneficiari: Comuni, enti pubblici, comitati di gemellaggio, autorità locali, enti no profit

Scadenza: diverse scadenza durante l’anno, in base alle linee di azione

enricopanirossi