Sono ancora aperte le ultime scadenze del programma europeo Gioventù, che supporta iniziative e scambi a favore dei giovani. I comuni e le associazioni private no profit possono ottenere un contributo per progetti rivolti ai giovani tra i 15 e i 30 anni. E’ possibile organizzare iniziative sia a livello locale che con il coinvolgimento di altri partner europei. I progetti devono prevedere la partecipazione attiva dei giovani coinvolti e offrire l’opportunità di incontro e confronto su tematiche comuni, tra cui l’inserimento lavorativo, il supporto all’imprenditorialità e l’integrazione sociale. Le iniziative possono prevedere scambi tra gruppi di giovani europei o la realizzazione e la messa in rete di progetti ideati da giovani, in diversi paesi UE.

In dettaglio

  • Territori ammissibili: Tutto il territorio nazionale
  • Entità del contributo: il contributo ottenibile varia a seconda dell’attività proposta. Per l’organizzazione di scambi tra gruppi di giovani il contributo è di circa 8.000 euro per i progetti nazionali e di circa 10.000 euro, oltre al rimborso delle spese di viaggio, per i progetti con partenariato europeo
  • Beneficiari: enti pubblici, organizzazioni no profit, gruppi informali di giovani
  • Scadenza: prossima scadenza 1° ottobre 2013
enricopanirossi