Le organizzazioni pubbliche e private attive nel settore del sostegno alle imprese possono proporsi come Organizzazioni intermediarie del programma “Erasmus per giovani imprenditori”, in partenariato con almeno 5 enti omologhi in diversi paesi europei. Le organizzazioni saranno impegnate nella promozione e gestione di programmi di mobilità all’estero per giovani imprenditori (start-uppers o imprenditori attivi da meno di 3 anni) al fine di migliorarne le competenze, incentivare il networking e l’accesso ai mercati esteri, occupandosi di stabilire i contatti tra imprenditori e enti ospitanti a livello europeo.

In dettaglio

  • Territori ammissibili: Unione europea
  • Entità del contributo: massimo 500.000 euro per ciascuna nuova partnership, fino al 90% dei costi totali ammissibili
  • Beneficiari: enti pubblici e privati che operano nel settore del sostegno alle imprese (associazioni, camere di commercio, reti e singoli enti e imprese private del settore)
  • Scadenza: 9 luglio 2013
enricopanirossi