Sono stati appena pubblicati i primi bandi del nuovo programma “Europa Creativa”. Questo programma, appartenente alla nuova programmazione economica europea 2014-2020, fonde i programmi Cultura 2007, Media 2007 e Media Mundus – giunti al termine della loro operatività – in un unico programma quadro, comprensivo di un nuovo strumento finanziario per migliorare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese (PMI) e delle organizzazioni operanti nei settori culturali e creativi.
Il programma quadro è articolato in tre sezioni:


  1. una sezione transettoriale che riguarda tutti i settori culturali e creativi e comprende uno strumento finanziario e il sostegno alla cooperazione politica transnazionale e ad azioni transettoriali innovative;
  2. una sezione Cultura che riguarda i settori culturali e creativi;

  3. una sezione Media che riguarda il settore audiovisivo.

In dettaglio

  • Territori ammissibili: UE
  • Entità del contributo: 1,4 miliardi di euro di cui: 56% per la sezione Media; 31% per la sezione Cultura; 13% per la sezione transettoriale.
  • Beneficiari: operatori dei settori culturali pubblici e privati, PMI attive nel settore culturale
  • Scadenza: marzo 2014
  • Bando: http://ec.europa.eu/culture/creative-europe/calls/index_en.htm
enricopanirossi