L’ufficio europeo EUROSTAT ha rilasciato nei giorni scorsi un interessante rapporto statistico sull’andamento del turismo in Europa. Nessun dato sconvolgente, se non la conferma che gli Europei preferiscono trascorrere le vacanze entro i confini continentali, se non addirittura in quelli della nazione d’origine. Una spiegazione, molto semplice, è che le destinazioni turistiche europee sono così numerose ed eterogenee da essere sufficienti a soddisfare la voglia di vacanze dei cittadini del Vecchio Continente.

Schermata 2014-07-01 alle 15.09.06

Emerge così che il 76% dei residenti europei sceglie di trascorrere le vacanze nel proprio paese d’origine, mentre il restante 24% viaggia verso l’estero (ma l’85% di questi lo fa entro i confini continentali). Altra conferma è la preferenza dei turisti europei per le tre grandi destinazioni del continente, ovvero Francia, Spagna e Italia. L’Italia non si discosta molto dalla media europea: anche qui 8 Italiani su 10 viaggiano – per vacanza o per affari – entro i confini nazionali e, quando lo fanno, usano soprattutto l’automobile (58% per l’Italia contro una media europea del 64%).

Il rapporto completo:
Tourism trips of Europeans