Il GAL Terre Astigiane ha avviato la sua programmazione con il bando della misura 7.5.2, che sostiene investimenti di miglioramento delle infrastrutture turistiche e ricreative su piccola scala e il potenziamento della relativa informazione turistica, da attuare in forma coordinata a livello locale e regionale per contribuire a diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica, conservare il paesaggio, promuovere le tipicità locali attraverso il contatto diretto con i turisti e favorire la creazione di opportunità occupazionali nelle aree rurali.

 

Territori ammissibili: comuni aderenti al GAL Terre Astigiane
Entità del contributo: contributo pari al 90% con minimi e massimi di spesa diversi secondo il numero e tipologia di proponenti
Beneficiari: Unioni di Comuni, Enti di Gestione delle aree protette regionali, Comuni singoli e associati (massimo 3) i quali dovranno proporre una pianificazione tramite l’individuazione di un ente beneficiario capofila | Scadenze: 31 maggio 2018