Un workshop di due giorni a fine marzo (venerdì 29 e sabato 30) a Locana, rivolto a persone fortemente motivate ad avviare un’impresa culturale e turistica nei territori montani del Canavese e delle Valli di Lanzo.

 

Lo scopo di “The Growth Factory” – questo il nome dell’iniziativa – è di far emergere nuove idee di impresa culturali e turistiche nei territori citati della provincia di Torino, che valorizzino al meglio con la loro idea le numerose opportunità che il territorio può offrire.

Come la maggior parte dei territori montani, i territori del Canavese e delle Valli di Lanzo stanno assistendo negli ultimi decenni a fenomeni di spopolamento, impoverimento e scarsa percezione turistica.
Per contrastare tali fenomeni gli enti e le istituzioni del territorio, in particolare i GAL locali, si stanno muovendo attuando una strategia comune di lungo periodo incentrata su tre asset prioritari: turismo, cultura e produzioni tipiche.
In particolare le strategie di sviluppo locale riguardano la promozione di un turismo sostenibile, con una particolare attenzione al mondo dell’outdoor e all’accessibilità rivolta a persone con difficoltà motorie, la valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico e lo sviluppo di filiere e del sistema produttivo locale, con l’obiettivo di ampliare il mercato delle imprese esistenti e di sostenere la nascita di nuove realtà.

Il progetto, nato dal felice incontro tra Ideazione e Hangar Reinventare il Futuro (il progetto di Fondazione Piemonte dal Vivo orientato all’empowerment degli operatori culturali regionali), si propone quindi di far emergere e dal luce a idee d’impresa capaci di intercettare le strategie territoriali, per esaltare le potenzialità del territorio delle Valli del Canavese e di Lanzo e creare nuove opportunità di rilancio economico e sociale.

Per partecipare a The Growth Factory sarà necessario rispondere alla Call for Ideas (che verrà lanciata nei prossimi giorni e sarà disponibile sul sito www.hangarpiemonte.it) presentando la propria idea di impresa e progettuale.

Il workshop si svilupperà in due giornate (29 e 30 marzo) con momenti di formazione e laboratori di apprendimento, al termine delle quali si darà spazio ai partecipanti per presentare le proprie idee d’impresa a un gruppo di stakeholder locali e ai partner dell’iniziativa. Nelle settimane successive le idee e i progetti ritenuti più interessanti avranno l’opportunità di essere inseriti in specifici programmi d’incubazione e accelerazione d’impresa promossi dagli stessi organizzatori e dai partner dell’iniziativa.

IL progetto è promosso dall’Assessorato alla Cutura, Turismo della Regione Piemonte e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo ed è sostenuto da una rete di partner composta da Camera di Commercio, industria, artigianato e agricoltura di Torino, MIP-Città Metropolitana di Torino, I3P (Incubatore del Politecnico di Torino) e 2I3T (Incubatore d’Imprese dell’Università di Torino).