helsinky

Abbiamo individuato una nuova destinazione per i produttori de Il Consorzio: la Finlandia, mercato ad alto potenziale e in forte crescita

Autunno caldo per il settore organizzazione di Ideazione impegnato nel supporto all’organizzazione e alla realizzazione di numerosi eventi di promozione all’estero de Il Consorzio I Vini del Piemonte.

La prima meta in programma è Helsinky, dove il 9 novembre, presso lo storico Vanha Ylioppilastalo, è prevista una prima edizione del Barolo&Friends Event.

Mercato medio-piccolo ma decisamente in crescita, la Finlandia è stata individuata quale destinazione di sicuro interesse per i produttori de Il Consorzio: i vini italiani sono primi per valore delle importazioni insieme ai francesi, il prezzo medio di vendita è in continuo aumento da almeno 5-6 anni e l’interesse per i vini piemontesi è molto alto.

L’evento, organizzato in collaborazione con la CIA – Confederazione Italiana degli Agricoltori e con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia, prevede una walk around tasting divisa in due sessioni: la prima sarà rivolta ai professionisti del settore (importatori, distributori, settore ho.re.ca, giornalisti e i rappresentanti del monopolio); la seconda, invece, sarà dedicata al pubblico di wine-lovers locali, altamente selezionati attraverso i wine club. Previste inoltre alcune attività collaterali, tra cui delle Master Class per i professionisti e per il pubblico finale con l’obiettivo di migliorare la conoscenza dei diversi vini piemontesi

Per l’organizzazione dell’evento Ideazione si avvarrà della collaborazione di  Rikka Sukula, produttrice di Barolo di origine finlandese, che condurrà anche le Master Class insieme alla giovane campionessa dei sommelier Heidi Mäkinen.

Dopo la trasferta nel nord Europa partiremo con i produttori del Consorzio alla volta di Tokyo e Copenhagen. Come sempre vi terremo aggiornati sui dettagli di queste iniziative che vedono la partnership con importanti realtà vinicole italiane: il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, per Copenhagen, e le eccellenze di Slow Wine per Tokyo.

enricopanirossi