Obiettivo: la valorizzazione turistica del nuovo Centro del Parco Nazionale Gran Paradiso

Ad oggi tutti lo chiamano “La Pigna” per via della forma della sua struttura ma, tra poco, il Centro Visitatori di Campiglia avrà un nuovo nome!

Il Parco Nazionale Gran Paradiso ci ha incaricati di organizzare l’evento di inaugurazione – che avrà luogo il 15 luglio – e di trasformare le idee degli operatori del territorio in proposte e attività concrete che portino alla valorizzazione turistica del centro.

A questo scopo è stato coinvolto lo “Studio associato Dispenza e Nasso _architetti”, incaricato di sviluppare un percorso di progettazione partecipata che ha coinvolto amministrazioni, associazioni, gruppi, opinion leader locali e cittadini.

Il primo dei due incontri previsti, ricco, dinamico e partecipato si è svolto sabato 8 aprile a Valprato Soana.

Gli operatori del territorio hanno lavorato – con il metodo world cafè – con il supporto delle architette Angela Nasso e Raffaella Dispenza. Ecco le tematiche sulle quali sono stati chiamati a confrontarsi:

– Quali azioni e risorse possiamo attivare per far in modo che l’evento inaugurale di Campiglia sia un momento di festa per tutta la comunità e di attrazione turistica per il nostro territorio?

– Quale nome possiamo dare al centro perché possa incuriosire e attrarre i visitatori?

– Che cosa possiamo fare affinché il Centro visitatori di Campiglia possa divenire nel futuro risorsa attiva e viva per nostro territorio?

Seguirà una ulteriore tappa del percorso partecipato in cui verrà costruito collettivamente il programma dell’inaugurazione del centro visitatori di Campiglia.

 

enricopanirossi