Il Ministero per gli affari regionali turismo e sport ha stanziato 8 milioni di euro per la creazione di reti tra almeno 10 piccole e medie imprese del settore turistico, nella forma di “contratto di rete” o altre aggregazione quali ATI, consorzi e società consortili. Vengono finanziate la creazione di servizi comuni al fine di ottimizzare i costi di gestione e fornitura, iniziative di promo- commercializzazione condivise, in particolare attraverso il social-marketing, proposte e pacchetti turistici innovativi, azioni promozionali sui mercati esteri. Per le attività promozionali viene incentivata la collaborazione con l’ENIT- Agenzia Nazionale del Turismo.

In dettaglio

  • Territori ammissibili: Tutto il territorio nazionale
  • Entità del contributo: fino a 200.000 euro a fondo perduto. Il costo totale dei progetti deve essere pari ad almeno 400.000 euro.
  • Beneficiari: micro – piccole e medie imprese, almeno 10 per raggruppamento, appartenenti per almeno l’80% al settore turistico
  • Scadenza: è atteso a breve il bando con modalità di presentazione dei progetti e relative scadenze
enricopanirossi