È in fase di avvio il nuovo programma europeo dedicato alla cooperazione tra paesi e regioni del Mediteranneo. E’ in corso la fase preparatoria dei progetti, in vista del bando previsto per settembre. Tra le varie linee d’azione, il bando finanzia l’attivazione di politiche di sviluppo locale coordinate e miglioramento della governance territoriale (collaborazione tra sistemi territoriali, networking e strategie comuni) e il rafforzamento dell’identità e valorizzazione delle risorse culturali per una migliore integrazione dell’area (iniziative transnazionali per valorizzare il ruolo del patrimonio storico e delle risorse culturali nello sviluppo territoriale integrato).

Territori ammissibili: Paesi UE del Mediterraneo (per l’Italia le regioni: Abruzzo, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Valle D’Aosta, Veneto

Entità del contributo: fino all’85%

Beneficiari: enti pubblici e privati con personalità giuridica

Scadenza: apertura bando 1° settembre – scadenza 2 novembre

enricopanirossi