Si è tenuto giovedì 8 novembre 2018 a Villafalletto, nel salone Tavio Cosio, la Conferenza Stampa di presentazione dell’Associazione Octavia: dalla nascita a oggi, sono stati illustrati i progetti conclusi e i risultati ottenuti, quelli in partenza e gli obiettivi per il futuro.

 

 

Nata nel 2016, l’Associazione Octavia unisce i Comuni di Cardé, Cavallerleone, Faule, Manta, Murello, Scarnafigi, Ruffia, Torre San Giorgio, Villafalletto, Villanova Solaro e Vottignasco con l’intento di valorizzare e promuoverne il territorio, le risorse culturali e produttive locali e le tradizioni che rappresentano una comune identità di quest’area della pianura saluzzese.

Dalla sua costituzione l’Associazione si è impegnata a portare avanti diversi progetti con lo scopo di avviare e sostenere lo sviluppo turistico e culturale dell’intera area.

Durante il 2018 in particolare si è concluso il progetto “Scuole & Famiglie“, che ha permesso la realizzazione di un catalogo di offerte turistiche e culturali rivolte, appunto, a scuole e famiglie, un target diverso dal solito, identificato grazie a un attento studio del territorio. L’idea innovativa del progetto è puntare sulle nuove generazioni per creare e aumentare il livello di consapevolezza e conoscenza dei beni culturali e delle tradizioni.
Sono state coinvolte nell’ambito di questa iniziativa numerose aziende, associazioni e operatori turistici degli 11 paesi dell’associazione, con l’obiettivo di avanzare proposte di visita e scoperta del territorio, dei beni culturali e delle radicate tradizioni che fanno da sfondo alla vita quotidiana della popolazione in questa zona del saluzzese.

Si è concluso anche il progetto “Piacere Octavia” con la realizzazione di un video promozionale del territorio grazie alla raccolta di numerose videointerviste di testimoni della zona, che parlano di storia, di tradizioni, di cultura locale e di produzioni caratteristiche. Inoltre il progetto prevedeva la creazione di un sito web dell’associazione, in cui oggi si possono reperire tutte le informazioni sui comuni di Octavia e sulle loro peculiarità e che raccoglie i video promozionali e le proposte turistiche elaborate.

Sono invece in partenza altri due progetti: si tratta di “Octavia Smart“, con cui l’associazione vuole promuovere l’innovazione in chiave tecnologica dei servizi di informazione e promozione turistica e creare nuove opportunità di mobilità interna sostenibile nell’area di Octavia, grazie alla realizzazione di un circuito e-bike, che dovrà favorire la fruizione sostenibile dell’intera zona, incentivando gli spostamenti di residenti e turisti. Il progetto prevede inoltre la creazione di un sistema di fruizione virtuale/reale dei beni culturali con l’utilizzo di nuove tecnologie: un percorso interattivo che sperimenterà un sistema di apertura automatica del bene fruibile attraverso un’App mobile. Questa permetterà la geolocalizzazione dei punti di interesse nell’area degli 11 comuni aderenti e l’installazione di sensori che invieranno direttamente agli smartphone informazioni testuali e audio in prossimità dei beni in questione.

Il secondo progetto in avvio è “Animiamo Octavia”, la prosecuzione e il rafforzamento delle iniziative passate e di quelle in corso, per consolidare gli importanti risultati raggiunti nell’area del saluzzese, coinvolgendo attivamente i residenti, gli operatori commerciali e le varie associazioni presenti sul territorio per renderli più protagonisti e meno spettatori del processo di sviluppo turistico e territoriale di Octavia. Il progetto si concluderà con la creazione di una rete di accoglienza turistica e di informazione diffusa composta da persone formate e realmente interessate alla promozione del proprio territorio.

La Conferenza Stampa di giovedì 8 novembre 2018 alle ore 18 nel salone Tavio Cosio di Villafalletto è stata introdotta dai saluti dal sindaco, Giuseppe Sarcinelli, e del presidente di Octavia e sindaco di Scarnafigi, Riccardo Ghigo.
A seguire Annagloria Buonincontri e Manuele Berardo, collaboratori di Ideazione nel settore progettazione e sviluppo, hanno poi presentato i progetti in fase di avvio, nonché il sito internet e il video promozionale del territorio.

Intanto Octavia non perde tempo e grazie a un contributo della Fondazione CRC, programma la propria partecipazione ad alcuni eventi fuori dal territorio.
Una delegazione di due comuni di Octavia ha partecipato sabato 29 settembre alla “Devétéya è Féra de Cogne”, una manifestazione antica e radicata nel paese valdostano che celebra la discesa a valle delle mandrie che hanno trascorso l’estate in alpeggio. La rievocazione è accompagnata ogni anno da un mercato di prodotti artigianali al quale per questa edizione hanno partecipato come ospiti alcuni produttori dell’Associazione Octavia.

Inoltre Ideazione ha coordinato la partecipazione di Octavia alla “Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba“: domenica 11 novembre i comuni dell’associazione hnno avuto a disposizione lo spazio di Piazza Garibaldi, ad Alba, dove sono stati allestiti gli stand per la presentazione delle eccellenze enogastronomiche e culturali del territorio del Saluzzese. E’ stato allestito inoltre uno spazio istituzionale in cui è stato proiettato il video promozionale di Octavia e raccontati i progetti dell’associazione che, pur essendo molto giovane, sta raccogliendo l’interesse di molti turisti e appassionati.