O3_Italia_francia_Alcotra

Molti bandi e fondi europei in uscita all’inizio del 2016: il settore consulenza e fund raising è al lavoro per supportare imprese e consorzi a realizzare i progetti in cantiere

Non sono state di sicuro all’insegna del riposo le vacanze per i nostri addetti del settore “consulenza e fund raising” impegnati nella predisposizione dei dossier di candidatura al bando Alcotra, la cui scadenza è prevista per il 15 gennaio.

Stiamo infatti lavorando a due progetti che coinvolgono realtà pubbliche e private dell’area transfrontaliera Italia – Francia. Il primo ha come finalità la promozione del turismo sostenibile attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale immateriale comune ai territori oggetto del bando, mentre il secondo si incentra su una proposta turistica innovativa ed alternativa collegata alle stazioni sciistiche.

Il nostro staff è coinvolto in tutte le fasi del progetto: dallo sviluppo dell’idea, alla costituzione del partenariato fino alla predisposizione del dossier di candidatura.

Alla scadenza del bando Alcotra non seguirà un periodo di riposo, al contrario numerose opportunità di finanziamento destinate a progetti di valorizzazione, formazione e sviluppo di iniziative in ambito turistico e culturale sono previste nei prossimi mesi.

Stanno infatti per partire sia programmi di cooperazione territoriale come lo Spazio Alpino, l’Europa Centrale e il MED che bandi europei quali l’Erasmus + e il COSME.

Anche il settore agroalimentare, altra nostra area di competenza, sarà interessato da opportunità di finanziamento: è ai blocchi di partenza, in varie regioni italiane, il Programma PSR ovvero dei fondi europei gestiti dalle regioni per lo sviluppo e la promozione dell’ambito agroalimentare.

 

enricopanirossi