smarghe


Il Premio Edoardo Garrone – un contributo di 5.000 euro per l’avvio del miglior progetto – è stato assegnato alla ventiquattrenne Rachele Brognoli di Milano.


E’ stato consegnato oggi, venerdì 26 luglio a Santa Margherita, il Premio Edoardo Garrone per l’avvio del miglior progetto imprenditoriale tra quelli presentati dagli studenti della seconda edizione del Corso di Perfezionamento Universitario Post-Laurea “Turismo culturale per lo sviluppo dei territori”, per il quale seguiamo il laboratorio di creazione d’impresa.

Il Premio Edoardo Garrone – un contributo di 5.000 euro per l’avvio del miglior progetto – è stato assegnato alla ventiquattrenne Rachele Brognoli di Milano, la studentessa più giovane del corso, per il suo originale progetto “L’Asino a regola d’arte”, che prevede la realizzazione di camminate in compagnia dell’asino nell’area dell’hinterland milanese, nell’ottica di promuovere un turismo “slow”.

Il progetto è stato premiato per l’idea innovativa capace di valorizzare il territorio in cui si inserisce, offrendo iniziative turistiche e percorsi formativi per recuperare siti agresti e artistico-culturali alle porte della metropoli milanese. E’ stato inoltre scelto per il suo elevato livello di fattibilità, in quanto ‘spin off’ di una fattoria didattica già avviata e per la sua valenza sociale: accanto all’attività turistica infatti, l’iniziativa prevede di sviluppare attività terapeutiche di onoterapia per giovani pazienti neurologici.

La premiazione si è svolta in occasione del Forum sul Turismo nell’ambito del Premio Internazionale per l’Economia “Gozzo d’Argento”, giunto quest’anno alla VII edizione, e promosso dal Comune di Santa Margherita.