Roccasparvera, piazza castello, Fontana del Preive (XVII secolo)


Un interessante progetto di valorizzazione territoriale ci vede coinvolti nella città di Cuneo: protagonisti i pozzi, le fontane e i lavatoi  dei comuni che aderiscono al Parco Fluviale Gesso e Stura


 

L’acqua rappresenta un elemento fondamentale per la storia del territorio cuneese ed è alla radice stessa dell’identità cittadina. Cuneo non sarebbe Cuneo se l’altopiano sul quale sorge non fosse cinto dai corsi d’acqua dello Stura e del Gesso ed è ovvio che anche il locale Parco Fluviale non sarebbe lo stesso senza la presenza di questo elemento naturale.

È alla luce di questo rapporto inscindibile che l’amministrazione comunale di Cuneo ha deciso di promuovere la creazione di alcuni itinerari di visita destinati a valorizzare alcuni dei più interessanti pozzi, fontane, fonti e lavatoi storici presenti sul territorio dei Comuni che aderiscono al parco.

Ideazione, in collaborazione con un gruppo di giovani professionisti e architetti attivi sul territorio cuneese, è stata incaricata di realizzare lo studio di fattibilità dell’intervento che prevede l’individuazione e l’analisi storica dei manufatti, la mappatura degli itinerari di visita e la realizzazione dell’immagine coordinata del progetto.

La presentazione del progetto è prevista per il mese di dicembre: tutti pronti allora a riscoprire Cuneo attraverso un originale itinerario che vede l’acqua come protagonista!

enricopanirossi