Tra gli ambiti finanziabili rientra quello della Cultura ad impatto aumentato, ovvero lo studio di nuove modalità di produzione e fruizione del patrimonio culturale attraverso le tecnologie digitali. Le Università possono inoltre realizzare i Contamination Lab, ovvero luoghi di integrazione e collaborazione tra studenti, docenti, mondo imprenditoriale, territorio e istituzioni per promuovere la cultura dell’imprenditorialità e dell’innovazione.

In dettaglio

  • Territori ammissibili: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia
  • Entità del contributo: dal 60 all’80% per progetti di start-up di importo totale tra 400.000 a 1.200.000; 100% dei costi ammissibili fino a 200.000 euro per i CLab
  • Beneficiari: Start-up attive da meno di sei anni e Università, con sede nelle Regioni ammissibili
  • Scadenza: 10 maggio 2013
enricopanirossi