15616544276_efce4d7088_z


A Stoccolma il 22 novembre si apre la 13° edizione degli “Italian Wine & Gourmet Days”, manifestazione che da alcuni anni ha scelto il Piemonte come “regione ospite”.


Il prossimo 22 novembre (per il pubblico finale) e il 24 novembre (per gli operatori del settore) il Grand Hotel di Stoccolma, uno degli alberghi più prestigiosi del mondo, ospiterà la tredicesima edizione degli “Italian Wine & Gourmet Days”, manifestazione dedicata alla presentazione delle eccellenze agroalimentari e vinicole italiane.

Il Piemonte, attraverso il Consorzio I Vini del Piemonte, è da alcuni anni la regione ospite dell’evento, organizzato dal Nordic Wine Institute. L’edizione 2014, grazie all’accordo stipulato con Ideazione, vedrà anche la partecipazione di un gruppo di produttori food piemontesi, coinvolti dal CEIP (Centro estero per l’internazionalizzazione del Piemonte) e un gruppo di produttori valdostani, coinvolti da Chambre valdôtaine.

L’iniziativa rientra nel Progetto integrato di filiera Piemonte “Food Excellence”, gestito dal CEIP su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, Camere di Commercio del Piemonte e della Valle d’Aosta.

 

Piazza Piemonte

A valorizzare al massimo la presenza della regione sarà “Piazza Piemonte”, una sorta di “evento nell’evento” in cui troveranno spazio i produttori di vino d’eccellenza, coordinati dal Consorzio Vini del Piemonte, affiancati quest’anno da una selezione di produttori della Valle d’Aosta.

La grande novità di quest’anno sarà appunto la partecipazione, oltre ai 14 produttori di vino e ai 13 produttori food piemontesi, di un produttore di vermouth e di 7 aziende provenienti dalla Valle d’Aosta (3 vinicole e 4 agroalimentari). Circa 40 aziende delle due regioni, quindi,  avranno l’occasione di proporsi in Svezia, paese dove il food and wine italiano e ambito e amatissimo!

Un momento di rilievo sarà il workshop B2B dedicato ai produttori agroalimentari, in programma il 24 novembre, dedicato a operatori del commercio del comparto food svedesi e realizzato grazie a un accordo con Ideazione, che negli ultimi anni ha sviluppato importanti partnership con esperti locali.

 

La Svezia

La Svezia è un Paese ricco, con un grado di apertura al commercio internazionale tra i più elevati al mondo. E’ un mercato interessante per diverse tipologie di imprese italiane, tra le quali le aziende produttrici di vini e di prodotti agroalimentari di qualità – espressione dell’apprezzata cucina mediterranea – e prodotti biologici e biodinamici, per la crescente affezione della classe media urbana (circa il 90% della popolazione) verso stili di consumo salutistici e gusti alimentari cosmopoliti.

La Svezia è evidentemente un un’ottima meta per l’esportazione agroalimentare italiana, ma e soprattutto per il comparto food: se infatti l’importazione di vino italiano è calmierata e regolamentata dal Monopolio svedese che regola ingresso e vendita degli alcolici, i prodotti food possono essere liberamente importati.