É la musica la protagonista del nuovo progetto europeo che abbiamo seguito a Novara

Dopo il laboratorio creativo di progettazione partecipata e il Sistema culturale integrato novarese eccoci di nuovo a Novara, impegnati in un interessante progetto: “Tra cielo e terra: musica delle cappelle tra passato, presente e futuro”.

Siamo stati infatti incaricati dalla Fondazione Amici della Cattedrale di redigere il dossier di candidatura per partecipare ad Europa Creativa, un bando europeo che finanzia progetti di tipo culturale che prevedano la cooperazione fra almeno tre stati Europei.

E così Fondazione Amici della Cattedrale, per l’Italia, Maitrise Challonnaise Saint Charles, per la Francia e Schola Cantorum de Catedral de Santorem per il Portogallo hanno deciso di presentare insieme un progetto finalizzato a riscoprire e valorizzare la tradizione delle cappelle musicali europee.

Tante le azioni previste dal progetto, che se finanziato, partirà nell’autunno 2017: la digitalizzazione delle opere dei Maestri di cappella a livello locale o regionale nei tre paesi partner; l’organizzazione di workshop formativi (denominati Atelier formativi), uno in ciascun paese, rivolti alle corali coinvolte e alle scuole musicali del territorio; la realizzazione di una coproduzione musicale liturgica al fine di comporre una partitura comune.

Il progetto si concluderà con l’organizzazione, a Novara, di un grande festival della musica sacra delle cappelle musicali durante il quale si esibiranno le singole corali coinvolte e verrà presentato lo spettacolo, frutto della coproduzione internazionale.