I Castelli Doc riuniscono alcuni fra i più bei castelli delle Langhe e del Roero e portano avanti iniziative di animazione e progetti di valorizzazione specifici, tra cui iniziative dedicate ai bambini. I castelli coinvolti sono quelli di Barolo, Govone, Grinzane Cavour, Magliano Alfieri, Mango, Monesiglio, Monticello d’Alba, Pralormo, Prunetto e Saliceto.


Le ragioni del progetto
I “Castelli Doc” sono il risultato del progetto promosso dal Comitato per la valorizzazione dei castelli di Langhe e Roero su iniziativa della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo, impegnate nel perseguire e realizzare una strategia comune di valorizzazione del grande patrimonio storico e artistico del Piemonte meridionale, con l’ambizione di renderla una destinazione turistica a tutto tondo, capace di ampliare l’offerta legata alla sua celebrata tradizione enogastronomica con una forte offerta culturale, di animazione e intrattenimento.

Lo sviluppo del progetto
Il progetto dei Castelli Doc è dinamico, in continua evoluzione: se da una parte la prospettiva è di allargare progressivamente le strutture coinvolte – pur salvaguardando i criteri di eccellenza alla base della rete – dall’altra l’associazione prosegue nell’offerta di iniziative culturali organizzate direttamente nei castelli.

Periodo di attività
2007/in corso

Attività di consulenza
Progettazione iniziale
Redazione dello statuto e del protocollo di intesa tra le parti
Coordinamento e direzione delle attività dell’associazione dalla sua costituzione.


Sito ufficiale
www.castellilangheroero.it