La Valle d’Aosta ha un patrimonio naturalistico di rara bellezza, racchiuso in aree protette, siti natura e giardini botanici alpini: un potenziale turistico ancora poco sviluppato, sebbene il “turismo natura” rappresenti una nicchia di mercato in costante crescita. Con il progetto ViVa, la Regione Valle d’Aosta intende promuovere la valorizzazione e la fruizione consapevole dei siti regionali di particolare pregio naturalistico, adottando le adeguate strategie di comunicazione e marketing.


Le ragioni del progetto

Quello naturalistico, in Italia come nel mondo, è uno dei segmenti più consolidati e rappresentativi del sistema turistico, ma poco riconoscibile come prodotto “definito”, come succede invece per il turismo enogastronomico o per quello balneare. Per Ideazione è stata una sfida assai impegnativa: come collocare un prodotto di turismo verde della Valle d’Aosta nell’ampio mercato nazionale e internazionale?

Lo sviluppo del progetto
Dopo una prima fase di mappatura delle risorse e di analisi delle potenzialità turistiche delle aree naturalistiche valdostane e di individuazione dei prodotti turistici realizzabili, Ideazione ha seguito la conduzione di tavoli di animazione con gli operatori dell’offerta, al fine di costruire una filiera turistica pienamente sostenibile. Il lavoro di animazione ha portato alla redazione di un Disciplinare di ecosostenibilità del sistema ricettivo valdostano, con la creazione di un network di strutture che rispettano i principi della sostenibilità ambientale. E’ attualmente in fase di realizzazione la campagna di promozione e comunicazione dei prodotti realizzati.

Periodo di attività
2010/2011

Attività di consulenza
Mappatura dell’offerta valdostana di “turismo natura”
Predisposizione del Piano operativo di marketing e comunicazione
Conduzione di tavoli di lavoro con gli operatori turistici locali
Redazione del Disciplinare di ecosostenibilità del sistema ricettivo valdostano


Sito ufficiale
http://www.vivavda.it