L’elenco aggiornato dei bandi per finanziare progetti di Comuni e No Profit

L’inizio dell’anno 2024 offre già molteplici opportunità comunitarie e regionali che finanziano progetti in ambito culturale, ambientale e di cooperazione. In questa pagina abbiamo raccolto alcuni tra i bandi più interessanti per comuni e no profit.

Sappiamo l’importanza di ottenere contributi per finanziare le proprie progettualità, per questo proponiamo agli enti un servizio di consulenza e accompagnamento annuale. Per avere maggiori informazioni sul servizio e i bandi disponibili, non esitate a contattarci.

Ecco i nostri riferimenti per fissare un appuntamento telefonico conoscitivo, senza impegno.

0173 440452
progetti@ideazionesrl.it

Bandi per i Comuni

1) Interreg Alcotra Italia-Francia 2021-2027 – Microprogetti
Beneficiari: associazioni, soggetti privati (PMI/MPMI) e pubblici
Attività finanziate: Il bando intende ampliare e diversificare la base degli attori pubblici e privati che lavorano insieme per costruire la cooperazione transfrontaliera e sostenere delle operazioni che coinvolgono più direttamente i cittadini, al fine di sensibilizzarli sui temi del programma.
I progetti devono concentrarsi sui seguenti ambiti tematici:
– Digitale: cogliere i vantaggi della digitalizzazione a beneficio dei cittadini e delle imprese
– Ambiente: promuovere le energie rinnovabili, l’adattamento ai cambiamenti climatici, la prevenzione dei rischi e la conservazione della natura.
Contributo: massimo 80% della spesa totale su budget compresi tra 25.000€ – 75.000€
Scadenza: 5 marzo 2024

2) Piemonta in bici: infrastrutture ciclistiche strategiche
Regione Piemonte
Beneficiari: città metropolitane, province, unione di comuni, comuni in forma aggregata
Attività finanziate:
Realizzazione di lotti funzionali di percorsi ciclabili di cui alla Rete ciclabile di interesse regionale del Piano regionale della mobilità ciclistica (PRMC)
Progettazione e realizzazione di altre piste e percorsi ciclabili di carattere sovralocale
Opere accessorie e connesse agli interventi di cui ai punti precedenti, quali aree attrezzate e di sosta, sistemi per la ricarica delle biciclette, ciclostazioni.
Contributo: minimo 500.000€, massimo 3.000.000€ all’80% delle spese ammissibili
Scadenza: 29/03/2024

3) Europa Creativa – Progetti di cooperazione europea
Beneficiari: persone giuridiche, pubbliche e private, attive nei settori culturali e creativi
Attività finanziate: progetti di piccola e media scala nei settori della cultura e creatività, ad esclusione dell’audiovisivo. I progetti devono contribuire a uno dei due seguenti obiettivi:
– Creazione e circolazione transnazionale, ovvero rafforzare la creazione e la circolazione transnazionali di opere e artisti europei.
– Innovazione, ovvero migliorare la capacità dei settori culturali e creativi europei di coltivare talenti, innovare, prosperare e generare posti di lavoro e crescita.
I progetti devono riguardare almeno una, al massimo due, delle seguenti priorità:
– pubblico: aumentare l’accesso e la partecipazione;
– inclusione sociale: promuovere la resilienza sociale;
– sostenibilità: co-creare, adottare e diffondere pratiche rispettose dell’ambiente;
– digitale: intraprendere o accelerare la transizione digitale;
– dimensione internazionale: sviluppare la capacità di operare a livello internazionale.
Contributo:
progetti di piccola scala: massimo 200.000€ fino all’80% dei costi
progetti di media scala: massimo 1.000.000€ fino al 70% dei costi
Scadenza: 23 gennaio 2024

4) Culture Moves Europe: 2° bando per residenze artistiche
Beneficiari: organizzazioni no-profit, enti pubblici, imprese, fondazioni, liberi professionisti operanti nei seguenti settori: musica, letteratura, architettura, patrimonio culturale, design, arti visive, arti dello spettacolo
Attività finanziate: realizzazione di un progetto di residenza artistica a cui partecipano artisti e professionisti della cultura di diversi Paesi. Il progetto deve perseguire fino a due dei seguenti obiettivi:
– esplorare: condurre ricerche, indagare e lavorare su un tema specifico o un nuovo concetto
– creare: impegnarsi in un processo creativo collettivo per produrre una nuova opera artistico-culturale;
– imparare: migliorare le competenze e le abilità dei partecipanti;
– connettere: sviluppare una rete professionale, interagire con un nuovo pubblico;
– trasformare: contribuire al cambiamento della società in linea con i valori del Nuovo Bauhaus Europeo
Il progetto può durare da un minimo di 22 giorni ad un massimo di 300 giorni e si possono accogliere da 1 a 5 artisti provenienti da uno dei Paesi ammissibili diverso da quello del soggetto ospitante.
contributo: importo fisso di 35€ al giorno per artista, oltre a un’indennità di viaggio e a una giornaliera (25€)
scadenza: 16 gennaio 2024

5) Interventi e iniziative connessi all’attuazione del piano per l’invecchiamento attivo
Regione Piemonte
Beneficiari: comuni con popolazione pari ad almeno 5.000 ab., enti gestori delle funzioni socio assistenziali, enti del terzo settore, enti associativi
Attività finanziate: progetti in favore della popolazione anziana, che prevedono azioni volte a:

  • intervenire nell’ambito della formazione permanente;
  • attivare e sostenere percorsi di salute attraverso l’educazione e la diffusione di stili di vita sani
  • promuovere e stimolare la partecipazione, l’impegno civico e un ruolo attivo;
  • favorire la vita indipendente e la sicurezza;
  • favorire l’accesso e la fruizione culturale;
  • sostenere e promuovere il permanere a domicilio.

Contributo:
30.000€ per progetti presentati da Comuni ed Enti gestori delle funzioni socio assistenziali al 70% delle spese.
20.000€ per progetti presentati dagli Enti del Terzo Settore ed enti associativi al 90% delle spese.
Scadenza: 06/12/2023

6) Gemellaggio di città e reti di città [In uscita]
Programma Cittadini, Uguaglianza, Diritti e Valori (CERV)
Beneficiari: enti pubblici
Attività finanziate: workshop, seminari, conferenze, attività di formazione, riunione di esperti, webinar, attività di sensibilizzazione, raccolta di dati, sviluppo, scambio di buone pratiche.
Ciascuna candidatura può riguardare uno solo dei due seguenti topic:
a. Gemellaggio di città indirizzato a sensibilizzare sulla ricchezza del contesto culturale e linguistico, sull’importanza di rafforzare il processo di integrazione, favorire il senso di appartenenza.
b. Reti di città volto a rafforzare la dimensione europea e democratica del processo decisionale, sostenere elezioni libere e corrette, riflettere sull’impatto della pandemia sulle comunità locali.

7) Interventi per aumentare la resilienza dei territori fluviali al cambiamento climatico
Misura A: territori dei contratti di fiume di lago e di zona umida
Misura B: territori privi di contratti di fiume di lago e di zona umida
Regione Piemonte – Programma FESR 2021/2027
! Bando a sportello!
Beneficiari: Enti Pubblici, Enti Parco, gestori delle aree della Rete Natura 2000, Enti Parco
Attività finanziate: interventi di riqualificazione degli ambienti fluviali e lacustri per aumentare la resilienza del territorio regionale ai rischi naturali derivanti dagli effetti negativi causati dal cambiamento climatico. Sono finanziabili interventi quali: la rinaturazione delle sponde fluviali per trattenere le acque, favorire gli habitat e ricaricare le falde, la riqualificazione della vegetazione delle sponde e delle aree prossime ai corsi d’acqua e ai laghi, la realizzazione di fasce tampone, la creazione di corridoi ecologici, la riattivazione di risorgive.
Contributo: fino al 90% dell’importo di progetto
Scadenza: 28 febbraio 2024

8) Interventi di efficientamento energetico, di riduzione dei consumi di energia primaria, delle emissioni climalteranti e promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili negli edifici pubblici [In uscita]
Regione Piemonte
Beneficiari: enti pubblici
Obiettivi: promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas ad effetto serra; promuovere le energie rinnovabili in conformità della direttiva sull’energia da fonti rinnovabili, compresi i criteri di sostenibilità.

9) Bando Distruzione [In uscita]
Fondazione CRC
Beneficiari: enti pubblici e privati no profit della provincia di Cuneo
Attività finanziate: interventi di demolizione sul territorio finalizzati a:
– Eliminare incoerenze, brutture e manufatti inutilizzati;
– Ripristinare la bellezza del paesaggio naturale e antropico;
– Incentivare la cura e la partecipazione attiva dei cittadini e migliore il contesto urbano e sociale

10) Avviso pubblico di manifestazione di interesse per supportare la riqualificazione energetica di edifici pubblici
Regione Piemonte
Scadenza: 22/12/2023

Bandi per enti no profit

1) Culture Moves Europe: 2° bando per residenze artistiche
Beneficiari: organizzazioni no-profit, enti pubblici, imprese, fondazioni, liberi professionisti operanti nei seguenti settori: musica, letteratura, architettura, patrimonio culturale, design, arti visive, arti dello spettacolo
Attività finanziate: realizzazione di un progetto di residenza artistica a cui partecipano artisti e professionisti della cultura di diversi Paesi. Il progetto deve perseguire fino a due dei seguenti obiettivi:
– esplorare: condurre ricerche, indagare e lavorare su un tema specifico o un nuovo concetto
– creare: impegnarsi in un processo creativo collettivo per produrre una nuova opera artistico-culturale;
– imparare: migliorare le competenze e le abilità dei partecipanti;
– connettere: sviluppare una rete professionale, interagire con un nuovo pubblico;
– trasformare: contribuire al cambiamento della società in linea con i valori del Nuovo Bauhaus Europeo
Il progetto può durare da un minimo di 22 giorni ad un massimo di 300 giorni e si possono accogliere da 1 a 5 artisti provenienti da uno dei Paesi ammissibili diverso da quello del soggetto ospitante.
contributo: importo fisso di 35€ al giorno per artista, oltre a un’indennità di viaggio e a una giornaliera (25€)
scadenza: 16 gennaio 2024

2) Europa Creativa – Progetti di cooperazione europea
Beneficiari: persone giuridiche, pubbliche e private, attive nei settori culturali e creativi
Attività finanziate: progetti di piccola e media scala nei settori della cultura e creatività, ad esclusione dell’audiovisivo. I progetti devono contribuire a uno dei due seguenti obiettivi:
– Creazione e circolazione transnazionale, ovvero rafforzare la creazione e la circolazione transnazionali di opere e artisti europei.
– Innovazione, ovvero migliorare la capacità dei settori culturali e creativi europei di coltivare talenti, innovare, prosperare e generare posti di lavoro e crescita.
I progetti devono riguardare almeno una, al massimo due, delle seguenti priorità:
– pubblico: aumentare l’accesso e la partecipazione;
– inclusione sociale: promuovere la resilienza sociale;
– sostenibilità: co-creare, adottare e diffondere pratiche rispettose dell’ambiente;
– digitale: intraprendere o accelerare la transizione digitale;
– dimensione internazionale: sviluppare la capacità di operare a livello internazionale.
Contributo:
progetti di piccola scala: massimo 200.000€ fino all’80% dei costi
progetti di media scala: massimo 1.000.000€ fino al 70% dei costi
Scadenza: 23 gennaio 2024

3) Europa Creativa – Sezione transettoriale – Laboratorio dell’innovazione creativa
Beneficiari: organizzazioni dei settori culturali e creativi, enti pubblici, aziende tecnologiche e start-up
Attività finanziate: progetti di ideazione, sviluppo e/o diffusione di strumenti, modelli e soluzioni innovative applicabili al settore audiovisivo e ad altri settori culturali e creativi. I progetti devono concentrarsi su uno o più dei seguenti topic:
– I Mondi Virtuali come nuovo ambiente per la promozione di contenuti, il rinnovamento del pubblico.
– Strumenti di business innovativi per la produzione, il finanziamento, la distribuzione o la promozione delle nuove tecnologie.
– Pratiche “più green” per diminuire l’impatto ambientale del settore.
Contributo: fino al 70% dei costi ammissibili ed effettivamente sostenuti
Scadenza: 25 aprile 2024

4) Europa Creativa – Sezione Media – Reti di festival europei
Beneficiari: enti organizzatori di festival audiovisivi
Attività finanziate:
– attività coordinate volte a espandere l’interesse del pubblico per i film e le opere audiovisive
– azioni collaborative rivolte a promuovere pratiche sostenibili ed ecologicamente responsabili
– supporto ai festival audiovisivi
Contributo: 90% dei costi ammissibili ed effettivamente sostenuti
Scadenza: 11 aprile 2024

5) Interreg Alcotra Italia-Francia 2021-2027 – Microprogetti
Beneficiari: associazioni, soggetti privati (PMI/MPMI) e pubblici
Attività finanziate: Il bando intende ampliare e diversificare la base degli attori pubblici e privati che lavorano insieme per costruire la cooperazione transfrontaliera e sostenere delle operazioni che coinvolgono più direttamente i cittadini, al fine di sensibilizzarli sui temi del programma.
I progetti devono concentrarsi sui seguenti ambiti tematici:
– Digitale: cogliere i vantaggi della digitalizzazione a beneficio dei cittadini e delle imprese
– Ambiente: promuovere le energie rinnovabili, l’adattamento ai cambiamenti climatici, la prevenzione dei rischi e la conservazione della natura.
Contributo: massimo 80% della spesa totale su budget compresi tra 25.000€ – 75.000€
Scadenza: 5 marzo 2024D

6) Interventi e iniziative connessi all’attuazione del piano per l’invecchiamento attivo
Regione Piemonte
Beneficiari: comuni con popolazione pari ad almeno 5.000 ab., enti gestori delle funzioni socio assistenziali, enti del terzo settore, enti associativi
Attività finanziate: progetti in favore della popolazione anziana, che prevedono azioni volte a:

  • intervenire nell’ambito della formazione permanente;
  • attivare e sostenere percorsi di salute attraverso l’educazione e la diffusione di stili di vita sani
  • promuovere e stimolare la partecipazione, l’impegno civico e un ruolo attivo;
  • favorire la vita indipendente e la sicurezza;
  • favorire l’accesso e la fruizione culturale;
  • sostenere e promuovere il permanere a domicilio.

Contributo:
30.000€ per progetti presentati da Comuni ed Enti gestori delle funzioni socio assistenziali al 70% delle spese.
20.000€ per progetti presentati dagli Enti del Terzo Settore ed enti associativi al 90% delle spese.
Scadenza: 06/12/2023

#CORRELATI

Il Piemonte sostiene la diversificazione in agricoltura
Un bando della Regione Piemonte per sostenere la creazione di attività complementari in agricoltura

Estati a confronto: nuove dinamiche tra strutture ricettive, OTA e componente internazionale
Il nostro lavoro prevede spesso un’analisi dei dati per immaginare strategie coerenti per le destinazioni. E ogni tanto qualcuno di essi sollecita la nostra curiosità...

Turismo, digitalizzazione e caro, vecchio buonsenso.
Sul fatto che il futuro del turismo passi per il digitale siamo tutti d’accordo. É un’evoluzione inevitabile. Che per quanto possibile va governata all’interno delle complesse dinamiche di una destinazione turistica.

Playlist per un disastro annunciato
Lo scorso 17 maggio Enrico Ferrero è stato tra gli speaker di Destination Lab: questo è il testo del suo intervento.

enricopanirossi